MTB: Alessia Missiaggia, l’iridata del Downhill

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Action in Pink: la bolzanina, che ha vinto il titolo del mondo Juniores, racconta la sua vita

 

 

“Tre anni fa sono passata dalla bici da corsa a quella da downhill. Non mi divertivo più, nonostante i risultati in campo nazionale”.

Alessia Missiaggia ha solo 17 anni, da tre si dedica al Downhill e sembra farlo bene, visto che si è appena messa al collo una medaglia d’oro al Campionato Mondiale Juniores. In soli tre anni, la bolzanina può già vantare successi importanti. Un vero talento con tanta voglia di divertirsi. Conosciamola meglio.

 

La bici ha sempre fatto parte della tua vita fin da piccola?

Sì, per otto anni ho corso su strada, e devo dire che non andavo male. Anzi. Poi, però, non mi divertivo più e ho deciso di cambiare e passare al Downhill. Tutto è iniziato quando un mio amico mi ha fatto provare il gravity nel park di Lavarone. È stato amore a prima vista e ho voluto subito fare le gare. Dopo un solo anno il CT della nazionale mi ha convocata a un ritiro, e da lì è iniziato il mio percorso che mi ha portata fino al Mondiale. Ho corso in Coppa Europa e in Coppa del Mondo e, fortunatamente, ho anche trovato degli sponsor che mi supportano.

 

Per leggere l'intervista intera, clicca qui !

Denisedellagiacoma.it is an eLearning platform for fitness, yoga, pilates and wellness. You will find here all the digital material you were looking for.